giovedì 20 settembre 2007

Crisi d'astinenza di p2p

Ogni tanto sparisco. Poi torno, per poi sparire di nuovo. Questa volta cercherò di tenere aggiornato il blog con una certa regolarità. Intanto comincio nel segnalarvi il mio blog d'epoca, quello nato nel 2005 sulla piattaforma di MSN (e legato quindi all'utilizzo del famoso programma di chat Microsoft Live Messenger), dove tratto di argomenti più leggeri: più che un blog, è quasi una chat. Ironia della sorte quel blog è più visitato di questo.
Questa settimana verrà ricordata come uno dei periodi più buii della rete p2p italiana: i famosi server ed2k tedeschi Big Bang sono stati chiusi, e contemporaneamente sono diventati irreperibili i Donkey Server, i più famosi ed utilizzati. Il resto del mondo se la cava meglio, dato che ormai la rete ed2k è stata soppiantata da BitTorrent. Per il p2p italiano invece, spinto dal successo di eMule e delle sue varie mod (tra cui la stratosferica versione Adunanza, l'unico motivo che spinge la gente, me compreso, ad abbonarsi a Fastweb) è un duro colpo. Per i non-fastweb e per alcuni fortunati Fastweb basta collegarsi alla rete serverless Kad (implementata ormai da tempo nelle ultime versioni di eMule), ma purtroppo non posso dire di essere tra questi. E la mancanza del p2p si sente, anche se senza dubbio non è una questione di vita o di morte. Oggi siamo talmente abituati al download via p2p (di qualsiasi tipo di materiale, diffuso o raro, legale od illegale) che uno stop potrebbe avere effetti deleteri sulle nostre abitudini da naviganti. Ormai il p2p è entrato nel DNA della quasi totalità dei navigatori italiani e non, e in questi giorni ho notato, in vari blog e forum, scene di simil-panico a causa del cattivo funzionamento di eMule. Vedremo cosa accadrà nei prossimi giorni.

1 commento:

Elshady ha detto...

La crisi d'astinenza da p2p può portare anche a vere e proprie crisi di panico!
Ben tornato collega

I miei video

Loading...