giovedì 27 settembre 2007

Centro Commerciale Campania

Cattive notizie... L'Apple Store campano era una bufala! Il "Centro Commerciale Campania", comunque, non ha deluso le aspettative. Molto spazioso e dal design accattivante, ha al suo interno il meglio dei negozi di abbigliamento ed elettronica. E l'Euronics questa mattina ha attirato migliaia di persone, grazie ad offerte davvero strabilianti (99 euro per un Nokia N70, cose da pazzi!). Eccovi in esclusiva la foto di una piccola parte della ressa all'ingresso, a cui io non ho partecipato ;-).
Una cosa curiosa proveniente dal Carrefour interno: i prezzi dei prodotti finalmente scritti in formato elettronico al posto della carta! Da segnalare, sempre al Carrefour, anche un ottimo lettore mp3 da 40 (quaranta!!!) GB a soli 49 euro... Altro che iPod!!!

mercoledì 26 settembre 2007

Le trovate geniali delle Major

La lotta alla pirateria, per le major discografiche e cinematografiche, si fa sempre più in salita, soprattutto se sono queste le armi che vogliono utilizzare per diffondere il p2p legale (o, per meglio dire, una "truffa legalizzata").
L'idea geniale che (secondo loro) porterà soldi a valanga e debellerà una volta per tutte quei farabutti che scaricano illegalmente film da Internet è quella di vendere dvd via Internet facendo pagare al consumatore ancora più soldi di quanti ne avrebbe spesi comprando il film al negozio. E a questi signori poco importa se la gente che vuole combattere è la stessa che va al cinema 3-4 volte al mese, assolutamente no! E' da anni che combattono i loro clienti, minacciandoli con denunce penali in caso di "sgarro".
La loro idea innovativa sta nel proporre al consumatore un film da scaricare via internet con pesanti limitazioni, che va masterizzato una sola volta (su speciali dvd, che ovviamente costano più di quelli normali) e che possono essere letti soltanto su lettori compatibili. Ricapitolando, l'utente dovrebbe pagare:

  • Il costo di connessione ad Internet per scaricare 4,5 Gb (o addirittura 9)
  • Il film (ovviamente non ad un prezzo irrisorio)
  • Un nuovo masterizzatore (per masterizzare i dvd speciali)
  • I supporti fisici (che costano più dei normali dvd)
  • I lettori dvd appositi
Che vantaggi ottiene il consumatore? NESSUNO! Ottiene soltanto svantaggi:
  • Costo del film decisamente più alto
  • Limitazioni sull'uso del dvd (quanti player saranno in grado di leggerlo? Uno?)
  • Nessuna copia di backup
Se credono di poter vincere contro il p2p con questa ridicola iniziativa, dovrebbero dimettersi tutti... Chissà quanti soldi sono stati spesi per tirar fuori quest'idea strampalata! Uniti a tutti i soldi spesi negli anni per trovare nuove protezioni anticopia, non è esagerato dire che forse tutte le fantomatiche perdite che questi signori reclamano dalla pirateria potrebbero dipendere dalle loro scelte sbagliate.

martedì 25 settembre 2007

Ancora contest!


Non smetto mai di tentare la fortuna, e così eccomi di nuovo a parlare di un contest. Questa volta vi segnalo il Salvatore Aranzulla Contest, in cui vengono messi in palio una PlayStationPortable Slim, un lettore dvd/divx portatile ed un lettore mp3, il tutto gentilmente offerto da YouBuy!
Per partecipare basta parlare del contest nel proprio blog, ricordando di inserire l'immagine ed i link al post del concorso sul blog di Salvatore Aranzulla e al sito YouBuy (come ho fatto io). Una volta fatto, segnalate nel post del contest la vostra avvenuta partecipazione, comprensiva di link al vostro post. Magari questa volta la fortuna girerà dalla mia parte... o dalla vostra ;-).
Inoltre vi segnalo un bell'articolo che spiega in maniera chiara e semplice il perché del moltiplicarsi di questi contest pubblicitari.

PS: Giovedì mattina andrò alla ricerca del misterioso Apple Store campano. Spero di tornare con buone notizie...

lunedì 24 settembre 2007

Uniti per la privacy

Mi sono sempre chiesto che fine facessero i miei dati personali ogni volta che presentavo un curriculum alle aziende. E' per questo che appena ho saputo della petizione messa in atto contro lo svuotamento della legge che protegge i dati personali dei cittadini a favore delle imprese, non ho esitato a firmare. Se vi stanno a cuore i vostri dati personali e volete che tutte le aziende si adoperino affinché non vengano diffusi in maniera incauta (o peggio, venduti), firmate anche voi. Vi consiglio l'articolo de "La Repubblica" a tal proposito.

domenica 23 settembre 2007

Il secondo Apple Store italiano... è qui!!

In questi giorni, cercando informazioni sul nuovo Centro Commerciale Campania, la cui apertura è prevista giovedì 27 settembre a Marcianise (Caserta), mi sono imbattuto in una notizia molto positiva per l'area Campana. Secondo rumors circolanti in rete, infatti, è in questa megastruttura (che, per estensione, sarà la più grande d'Italia ed una delle più grandi d'Europa) che Apple ha deciso di piazzare il suo secondo Store, dopo quello di Roma Est. Finora non mi sono mai avvicinato seriamente al mondo Apple, sia per una dipendenza da Windows XP nel campo personal computer (che però ho intenzione -prima o poi- di combattere), sia per gli elevati costi degli iPod (mi stuzzica la versione da 160 GB...).
Ci andrò appena possibile e riporterò qui sul blog la mia testimonianza... a patto che i rumors siano veri ;-)

giovedì 20 settembre 2007

Crisi d'astinenza di p2p

Ogni tanto sparisco. Poi torno, per poi sparire di nuovo. Questa volta cercherò di tenere aggiornato il blog con una certa regolarità. Intanto comincio nel segnalarvi il mio blog d'epoca, quello nato nel 2005 sulla piattaforma di MSN (e legato quindi all'utilizzo del famoso programma di chat Microsoft Live Messenger), dove tratto di argomenti più leggeri: più che un blog, è quasi una chat. Ironia della sorte quel blog è più visitato di questo.
Questa settimana verrà ricordata come uno dei periodi più buii della rete p2p italiana: i famosi server ed2k tedeschi Big Bang sono stati chiusi, e contemporaneamente sono diventati irreperibili i Donkey Server, i più famosi ed utilizzati. Il resto del mondo se la cava meglio, dato che ormai la rete ed2k è stata soppiantata da BitTorrent. Per il p2p italiano invece, spinto dal successo di eMule e delle sue varie mod (tra cui la stratosferica versione Adunanza, l'unico motivo che spinge la gente, me compreso, ad abbonarsi a Fastweb) è un duro colpo. Per i non-fastweb e per alcuni fortunati Fastweb basta collegarsi alla rete serverless Kad (implementata ormai da tempo nelle ultime versioni di eMule), ma purtroppo non posso dire di essere tra questi. E la mancanza del p2p si sente, anche se senza dubbio non è una questione di vita o di morte. Oggi siamo talmente abituati al download via p2p (di qualsiasi tipo di materiale, diffuso o raro, legale od illegale) che uno stop potrebbe avere effetti deleteri sulle nostre abitudini da naviganti. Ormai il p2p è entrato nel DNA della quasi totalità dei navigatori italiani e non, e in questi giorni ho notato, in vari blog e forum, scene di simil-panico a causa del cattivo funzionamento di eMule. Vedremo cosa accadrà nei prossimi giorni.

martedì 4 settembre 2007

Sciopero su Second Life...

Incredibile ma vero! Alcuni dipendenti dell'IBM di Vimercate (Milano) hanno scioperato su Second Life, il celebre secondo mondo virtuale, invece di scendere in piazza (come si è sempre fatto nel corso della storia). Una nuova strada verso proteste e manifestazioni "digitali" o un fallimento? Ai posteri l'ardua sentenza.

I miei video

Loading...